CHIUDI
Ottieni lo sconto

Iscriviti alla newsletter

Subito per te uno sconto di 15€* da poter utilizzare sul nostro sito.

* promo non cumulabile con altre iniziative in corso.

Abiti con paillettes: guida alla scelta

L’abito con paillettes è una scelta ricercata e sofisticata, che non si presta a tutte le personalità e a tutte le occasioni. Ci sono eventi importanti in cui, però, è possibile sfoggiare un vestito di paillettes super luccicante, in grado di attirare l’attenzione al primo sguardo.

Per le meno temerarie, poi, le paillettes possono essere indossate comunque come applicazione limitata ad una parte del vestito, o ad un singolo elemento da aggiungere al look. Insieme a Kuea, brand esperto nell’abbigliamento da cerimonia, scopriamo i segreti delle paillettes!

Paillettes, la storia di uno stile luminoso sempre impeccabile

Le famose paillettes, che siano declinate nei toni metallici dell’oro o dell’argento, o che siano di mille sfumature cromatiche diverse, sono una decorazione di gran tendenza nel settore dell’abbigliamento femminile. La loro origine è molto antica: i lustrini risalgono all’epoca del faraone Tutankhamon. Nella tomba del celebre egizio è stato ritrovato il suo abito funebre ricoperto da tanti piccoli dischetti metallici luccicanti.

In inglese le paillettes sono note con il nome di sequin, “zecchino”, la moneta circolante a Venezia nel XVI secolo. Il termine fa riferimento all’abitudine presa dai nobili veneziani di cucire le proprie monete sugli abiti, come segno di ricchezza ostentata. Paillettes è il nome dato ai dischetti e alle frangette luccicanti in Francia e deriva da paille, ossia paglia.

Negli anni ’20 le paillettes erano di metallo e decoravano costumi delle ballerine e abiti da sera: questa tipologia di decorazione è stata portata al successo dalle attrici dell’epoca. Successivamente vennero realizzate in gelatina per essere più leggere, ma non erano funzionali.

In ogni caso le paillettes sono tornate di gran moda negli anni ‘70/’80, indossate soprattutto dalle star della musica, come David Bowie, Michael Jackson, Elton John e Alice Cooper. I lustrini sono sempre stati protagonisti in discoteca e nelle feste particolarmente glamour, ma hanno saputo conquistare anche il settore degli abiti da cerimonia e dell’eleganza.

Rappresentano oggi una decorazione da scegliere per chi non ha paura di osare, dal momento che i capi in paillettes si fanno notare, risultando naturalmente brillanti. Non è semplice indossare le paillettes, ma con i consigli di Kuea risulterà davvero un gioco da ragazzi optare per l’abito luccicante che meglio valorizzerà le nostre forme e la nostra personalità. Tuffiamoci nel mondo dei vestiti con paillettes pronti a scoprire i diversi abbinamenti, stili e modelli per un effetto finale davvero impeccabile!

Abiti con paillettes: quali scegliere per un party

Se abbiamo deciso di scegliere un vestito in paillettes dobbiamo capire bene a quale evento sarà destinato. Per un party tra amici puntiamo su un abito che ci consenta libertà nei movimenti, lungo fino al ginocchio, che metta le gambe in mostra. Un abito corto in paillettes può essere scelto in tanti colori differenti, come le sfumature cromatiche shocking che richiamano la moda degli anni Settanta, o nel rassicurante e classico nero, in abbinamento a scarpe neutre perché ci penserà già il vestito ad attirare l’attenzione.

Vestito in paillettes lungo per una cerimonia importante, ma rigorosamente serale: in questo caso le paillettes vanno a srotolarsi lungo il corpo come un tappeto luccicante. Attenzione alla vestibilità e al colore: trattandosi di un evento formale ricordiamoci di non eccedere con tonalità troppo accese e di scegliere un modello che renda giustizia alla nostra fisicità, poiché il luccichio delle pailettes potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio.

Quando si parla di paillettes ci sono diverse regole base di cui tener conto per non incappare in errori che rischiano di compromettere l’estetica del nostro look:

• le paillettes più luminose creano un effetto ottico che tende ad allargare la figura, mentre quelle opache la restringono; • le paillettes grandi tendono ad allargare, quelle piccole, invece, a rimpicciolire.

Molto apprezzati i vestiti lunghi in paillettes di nuance differenti ma appartenenti allo stesso colore primario: le sfumature più gettonate sono quelle metalliche, come l’oro, l’argento e il bronzo, ma c’è chi sceglie anche tonalità originali come il blu, il verde, il fucsia e il viola. Come alternativa al vestito si può pensare di indossare una tuta di paillettes a cui andrà abbinato un paio di scarpe con il tacco, per fare in modo di risaltare l’intera figura. Il consiglio per un total look di paillettes è quello di sdrammatizzarlo con capispalla, giacche e accessori basic e dai colori neutri.

Hai già scelto l’abito di paillettes con cui stupire tutti? Affidati a Kuea per la scelta di un vestito luccicante e sensuale, capace di accompagnarti con eleganza nelle occasioni più importanti della tua vita. Una cerimonia speciale di sera, una festa di compleanno glamour, un party di Capodanno o un’elegante cena di Natale? Le paillettes stanno bene su tutto e per scegliere la proposta di lustrini più adatta a te non ti resta che sfogliare il catalogo sempre aggiornato di abiti lunghi, abiti corti, tute e completi Kuea!

Pubblicato in: Sparkle elegance